Mr. Google, alias Larry Page, investe nell’auto volante

Sarà anche in grado di volare autonomamente?

Sembra che dopo essere diventato uno degli uomini più ricchi della terra, Larry Page voglia essere anche fra i più facoltosi del cielo: secondo quanto riporta Bloomberg, il cofondatore di Google avrebbe già investito qualcosa come 100 milioni di dollari del suo personale patrimonio per la ricerca e lo sviluppo di un’auto volante; e stavolta Google non c’entra nel progetto.

Zee.Aero e Kitty Hawk: sono questi i nomi delle due startup – entrambe ad un tiro di schioppo dalla sede principale di Google a Mountain View – in cui Page avrebbe speso il malloppo. Al vertice di Kitty Hawk ci sarebbe Sebastian Thrun, fra i padri del programma di Google per la guida autonoma nonché fondatore del settore ricerca Google X.

Al fine di velocizzare lo sviluppo delle tecnologie in questione, le due aziende sarebbero in concorrenza tra loro per volontà dello stesso Page ed avrebbero già diversi prototipi in fase di studio ad uno o più posti (nella gallery i disegni di Zee.Aero, depositati presso l’ufficio brevetti nel 2011). Nello specifico Kitty Hawk sarebbe all’opera su una specie di minicottero – o maxi-drone se preferite – a 4 eliche. Lo stesso Page esigerebbe l’assoluto riserbo sul suo coinvolgimento nella faccenda e su tutto ciò che orbita intorno a Zee.Aero e Kitty Hawk: pena l’annullamento degli investimenti…

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →