Alfa Romeo 8C Competizione: album fotografico

Alfa Romeo 8C Competizione


Non c'è niente di meglio di un buon album fotografico per prendersi un pausa dall'irrefrenabile ritmo delle novità automobilistiche degli ultimi tempi, tra saloni, anticipazioni, foto spia e quant'altro. Le emozioni di queste immagini, del resto, non sono da meno. Protagonista di questi impeccabili scatti (ma ci sono anche le altrettanto stupende foto degli interni) è l'Alfa Romeo 8C Competizione, bandiera di una rinata sportività del marchio Alfa che, nelle sue connotazioni più estreme, era andata dimenticata.

Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione

la sigla "8c" che negli anni Trenta e Quaranta contraddistingueva quelle vetture (da competizione e stradali) equipaggiate con l'inedito "otto cilindri" realizzato dal famoso progettista Vittorio Jano. Il secondo termine "Competizione", invece, è un omaggio alla 6C 2500 Competizione, coupé sportivo guidato nel 1950 dalla coppia Fangio - Zanardi nella celebre Mille Miglia.

La supercar del biscione, come noto, verrà prodotta in soli 500 esemplari, i quali sono già stati tutti prenotati da altrettanti estimatori della casa del Portello, desiderosi di aggiungere alla loro collezione Alfa, magari accanto a una TZ1, una FT2, una Montreal, una Giulietta SS, una SZ o una 33 Stradale, un esemplare della nuova 8C.

Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione

Presentata al Salone di Detroit del 2003, la sinuosa coupé ad alte prestazioni il cui design si deve alla matita di Giugiaro, è stata da subito acclamata come un capolavoro automobilistico, un gioiello che sarebbe stato ingeneroso lasciare solo sotto forma di un'esotica concept da salone da sognare e basta. Fin da subito ne è stata acclamata la produzione per non tradire la passione degli Alfisti più sfegatati.

Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione

E così è stato. Dal prossimo autunno inizierà la produzione dell'8C per la gioia di 500 fortunati. La meccanica, sopraffina, della 8C Competizione, è stata sviluppata per offrire, al volante, sono emozioni di grande livello, come sempre il "cuore sportivo" si è proposto: motore anteriore con frazionamento a 8 cilindri a V, cilindrata di 4.691 cc, potenza massima di 450 Cv a 7.000 giri, coppia massima di 470 Nm a 4.750 giri. La trasmissione si articola in ruote motrici posteriori e in un cambio meccanico con innesti semiautomatici a 6 marce, azionabili tramite le palette poste sul volante. Le sospensioni sono a doppi quadrilateri sovrapposti, anteriori e posteriori; i freni, potenti secondo gli standard di una vettura del genere, si compongono di dischi di grandi dimensioni, autoventilanti e con fori radiali, con pinze a 4 pistoncini. La dinamica dell'8C è saldamente sotto controllo grazie al sistema VDC Alfa Romeo (Vehicle Dinamic Control).
L'8C Competizione avrà un prezzo nell'ordine dei 150.000 euro, che tiene conto dell'importanza di poter rivedere sulle nostre strade un'automobile che, non solo nei panni di una Ferrari o una Lamborghini, esprimesse il valore e la tradizione delle auto sportive italiane.

Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione
Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione
Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione Alfa Romeo 8C Competizione
Alfa Romeo 8C Competizione

  • shares
  • Mail
168 commenti Aggiorna
Ordina: