Ken Block nuovo testimonial UAZ [VIDEO]

Avrà il compito di far entrare il marchio russo nel cuore degli americani, fra i clienti più importanti.

Sarà per la gloria planetaria che si è guadagnato con la serie di Gymkhana o per la sua innata capacità di reggere lo schermo, che lo rende un uomo immagine perfetto. Sta di fatto che la russa UAZ è riuscita a strappare Ken Block dall’orbita Ford ed impiegherà il pilota americano nello sviluppo di un nuovo SUV di lusso ad alte prestazioni.

L’indiscrezione arriva dal Washington Herald, in un articolo a firma di Tom Hammerschmidt: secondo il quotidiano statunitense la UAZ - azienda da sempre impegnata nella fabbricazione di fuoristrada e mezzi militari – avrebbe intenzione di cambiare il suo core-business. Con la fine della guerra fredda, le operazioni militari sono diventate sempre più cibernetiche e assistite da computer; un’evoluzione delle tecniche di combattimento che rende i mezzi anfibi della UAZ veri e propri dinosauri.

Per questo l’azienda russa vuole riconvertire il suo core-business puntando tutto sulle Sport Utility di lusso ad alte prestazioni. “Sfruttando le competenze acquisite negli anni in tema di trasmissione integrali e blindature – ha rivelato un insider dell’azienda - siamo in grado di costruire auto di lusso per i più influenti pezzi grossi del mondo. Ed il Presidente Putin ha già dimostrato un grande interesse per il progetto”.

Tuttavia, continua Hammerschmidt, UAZ ha bisogno di farsi conoscere meglio in tutto il mondo e cambiare la sua immagine: da qui il reclutamento di Ken Block, che avrà un ruolo fondamentale anche nello sviluppo su strada ed in fuoristrada dell’auto (proprio come successo con la Focus RS), cercando di far entrare il marchio russo nel cuore degli americani. Il primo prototipo della UAZ superlusso potrebbe essere presentato già al prossimo Salone dell’auto di Mosca.

  • shares
  • Mail