Pneumatici invernali: il 15 aprile scade l'obbligo

Per tutti sarà possibile montare nuovamente le gomme estive, ma per alcuni automobilisti sarà invece obbligatorio

Pneumatici

Pneumatici invernali – E’ arrivata la Primavera e, tra un paio di settimane, scadrà l’obbligo di circolare con le dotazioni invernali, cioè gli pneumatici da neve o avere le catene a bordo. Dal prossimo 16 aprile, infatti, sarà possibile per tutti gli automobilisti montare nuovamente le gomme estive, una scelta consigliata sia per questioni di sicurezza, che per una durata maggiore degli pneumatici.

Tuttavia, utilizzare gomme estive non è un obbligo (così come non lo è montare quelle invernali), tranne per chi utilizza pneumatici invernali di tipo M+S, con un codice di velocità inferiore a quello indicato sul libretto di circolazione dell’auto.

In questo caso, è obbligatorio montare le gomme estive e dovrà effettuare il cambio entro il 15 maggio, visto il mese di tempo concesso dal Ministero delle Infrasttutture e Trasporti per effettuare la sostituzione. Il codice di velocità si trova sul fianco di ogni pneumatico ed è l'ultima lettera scritta (esempio: 195/65 R 15 91H, il codice di velocità è H).

C’è una deroga al codice di velocità, può essere inferiore a quello indicato, ma non deve mai essere inferiore a “Q” (160 km/h). Dopo il 15 maggio, chi monta pneumatici non conformi a quelli indicati sulla carta di circolazione, rischia le sanzioni previste dall’Art. 78 del Codice della Strada: una multa compresa tra 419 e 1.682 euro, con ritiro della carta di circolazione ed invio in revisione del veicolo.

  • shares
  • Mail