Volkswagen Bulli: smentita la nuova generazione. In attesa anche la Bluesport, arriva la up! GT

Volkswagen Bulli Concept

Il prototipo del nuovo Volkswagen Bulli non verrà tradotto in serie. Lo ha rivelato in forma ufficiale Ulrich Hackenberg, responsabile ricerca e sviluppo per il marchio tedesco, che ha ammesso la scarsa profittabilità di un modello dal notevole significato emotivo. “Lo sviluppo dell’auto è per il momento congelato – ha spiegato Hackenberg, intervenuto al salone di Parigi –. La nicchia in cui andrà a collocarsi non è ampia e profittevole a sufficienza per giustificare l’investimento. Non vediamo ‘business case’”. Per questo motivo Volkswagen sta concentrando attenzioni e risorse sul profittevole segmento B-SUV, con l’intenzione di sostituire il Tiguan e di regalargli un fratellino che vada ad affrontare le Nissan Juke e MINI Countryman.

La ricerca di operazioni ‘win-win’ ha inoltre spinto i vertici del marchio a congelare lo sviluppo di un’altra automobile, ben più emozionale ed affascinante del nuovo Bulli. “Il segmento è in contrazione – rivela il manager, che gela tutti i fan della Bluesport –. Non voglio andare oggi dai membri del board e domandare per una vettura che rischia di non avere successo. La metteremo in produzione nel momento in cui saremo convinti di poter ottenere profitto”. L’up! GT deve aver rispettato questa condizione, tant’è che il suo debutto è confermato per il 2013. Sarà equipaggiata con il tre cilindri 1.0 in versione da 110 CV e 162 Nm, abbinato alla trasmissione manuale a 6 rapporti e ad un pacchetto aerodinamico di sicuro impatto.

IVolkswagen Bluesport Concept - nuove immagini
IVolkswagen Bluesport Concept - nuove immagini
Render Volkswagen UP GTI
Render Volkswagen UP GTI

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: