Blocco traffico: dove e chi può circolare

E' possibile raggiungere aeroporti e stazioni per chi deve mettersi in viaggio, nessun provvedimento in tante grandi città

Smog

Blocco traffico – Il blocco del traffico sta colpendo una fetta importante dei comuni principali in Italia, a causa dell’elevato tasso di smog e della pioggia che ormai non cade da oltre un mese. Ma non tutte le città hanno preso provvedimenti e ce ne sono numerose dove si può circolare liberamente e senza blocchi o targhe alterne, in questi ultimi giorni del 2015.

Essendo in periodo di festività, tante persone si sono messe o si stanno per mettere in viaggio, avendo già prenotato i biglietti aerei o ferroviari per raggiungere i luoghi di villeggiatura. A Milano e provincia, sarà possibile raggiungere o tornare dallo scalo o dalla stazione anche durante gli orari dello stop alla circolazione, purché muniti di biglietto di viaggio da mostrare alle forze dell’ordine.

E’ possibile circolare liberamente su autostrade e tangenziali, anche nei comuni in cui è in vigore il blocco del traffico, così come può circolare nelle città chi deve raggiungere o tornare dal proprio luogo di lavoro, se non raggiunto dai mezzi pubblici. Tra le grandi città italiane in cui non ci sono limitazioni al traffico per lo smog, troviamo Torino, Venezia, Genova, Bologna, Palermo e Cagliari.

Elenco Comuni con blocco del traffico

Vigile a Milano

Blocco traffico – Nei giorni scorsi abbiamo parlato di Milano e Roma, ma non solamente le due principali metropoli italiane sono alle prese con il problema dello smog e con i provvedimenti presi dai vari comuni per provare a limitarlo.

Ecco cosa avviene nelle città italiane interessate al blocco:

MILANO - Blocco totale del traffico per martedì e mercoledì dalle ore 10 alle ore 16. E' possibile viaggiare tutto il giorno con il biglietto singolo sui mezzi pubblici ATM. Possono circolare i veicoli elettrici, ibridi plug-in, ibridi range-extended e quelli del car sharing.

HINTERLAND MILANO - Blocco totale del traffico a Corsico, Buccinasco, Cesano Boscone, Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Paderno Dugnano, Cusano Milanino, Sesto San Giovanni, Cernusco sul Naviglio, Settimo Milanese, Rho e Pioltello. Martedì e mercoledì dalle ore 10 alle ore 16.

ROMA - Martedì blocco per le auto con targa pari. L’orario dello stop è dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Anche in questo caso, si potrà viaggiare con un unico biglietto tutto il giorno sui mezzi pubblici. Possono circolare i veicoli Euro 6, a trazione elettrica e ibridi, alimentati a metano, a GPL e quelli adibiti a car sharing.

PAVIA – Blocco totale del traffico: martedì e mercoledì dalle ore 10 alle 16. Possono circolare le auto elettriche, ibride plug-in e ibride range-extended, oltre ai veicoli del car sharing.

BERGAMO – Targhe alterne: potranno circolare oggi le targhe dispari e mercoledì per quelle pari, dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30. Stesso provvedimento lunedì 4 e martedì 5 gennaio 2016.

BRESCIA – Blocco del traffico per i veicoli Euro 3 diesel: fino a giovedì 31 dicembre dalle ore 8 alle 18. Via libera agli Euro 3 diesel commerciali.

TORINO – Nessun provvedimento restrittivo, ma biglietto giornaliero per i mezzi pubblici ad 1,50 euro.

FIRENZE - Divieto di accesso e transito nella Ztl per moto a due tempi euro 1, autovetture a benzina e merci diesel euro 1 e autovetture diesel euro 2 e 3. Fino al 31 dicembre dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30.

FROSINONE – Fino al 30 dicembre divieto di circolazione per i veicoli a benzina euro 0 ed euro 1 e diesel euro 0, euro 1 ed euro 2 all'interno dell'anello urbano. In queste giornate e per il 31 dicembre il trasporto pubblico sarà gratuito.

NAPOLI - Blocco totale del traffico: dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30 per le giornate di martedì, mercoledì e venerdì. In deroga al divieto potranno circolare le auto alimentate a GPL o metano, i veicoli elettrici, gli autoveicoli euro 4 e successivi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail