Posticipato negli USA l'avviso acustico per le elettriche

Il legislatore ha posticipato ancora una volta l'esordio dell'avviso sonoro. Regole precise verranno stabilite nel marzo 2016.

Un manichino davanti alla nuova Prius

Le autorità statunitensi hanno posticipato nuovamente l’introduzione obbligatoria dei cicalini per le automobili ibride o elettriche, studiati per emettere un suono avvertibile e per segnalare a pedoni e ciclisti l’arrivo di una vettura più silenziosa delle altre.

Del tema si dibatte ormai dal 2013, ma un articolo della Reuters spiega che il legislatore non fornirà regole chiare prima del marzo 2016, nonostante l’ente per la sicurezza stradale statunitense (NHTSA) abbia fornito numeri e statistiche piuttosto allarmanti: i pedoni coinvolti in incidenti con automobili ibridi sono del 19% superiori rispetto ai sinistri con vetture tradizionali.

L’arrivo di un avviso sonoro potrebbe evitare 2.800 ferimenti l’anno di pedoni e ciclisti. Il sistema verrà montato sulle automobili ibride o elettriche, quelle cioè che funzionano in determinate condizioni senza un più rumoroso motore termico. Il cicalino potrebbe rimanere attivo fino ad una velocità di circa 30 km/h. In Europa non è prevista una misura di questo genere, ma è probabile che lo stesso impianto venga montato anche sulle automobili in commercio nel Vecchio Continente.

  • shares
  • Mail