Fiat: congelato lo spot della 124 Spider con Charlie Sheen

Lo spot venne mostrato in anteprima il 3 novembre ad un gruppo di giornalisti, ma non è stato proiettato durante il salone di Los Angeles.

I vertici della filiale nord americana del marchio Fiat hanno deciso di congelare per il momento la messa in onda della pubblicità tv dedicata alla 124 Spider e riservata agli Stati Uniti. Il motivo è da attribuire alle vicende personali dell’attore Charlie Sheen, protagonista dello spot, recentemente balzato agli onori delle cronache in seguito alla confessione di essere sieropositivo.

L’indiscrezione viene riportata dal sito The Detroit Bureau, secondo cui la pubblicità è stata mostrata ad alcuni giornalisti durante un evento organizzato il 3 novembre nel quartier generale FCA ad Auburn Hills, in Michigan, dov’è stata rivelata anche la 124 Spider. Il video non è stato però trasmesso durante il salone di Los Angeles. La circostanza è piuttosto inusuale, ma viene in parte spiegata da una fra le portavoce del gruppo: i vertici dell’azienda commissionano spesso video pubblicitari o realizzati ad uso interno, molti dei quali non vengono mai resi pubblici. Il The Detroit Bureau ha ascoltato però l’opinione di vari esperti della materia, i quali concordano su un punto: è impossibile che un attore dal cachet tanto impegnativo venga relegato ad una pubblicità che non verrà mai trasmessa.

Specie se lo stesso attore ha già fornito il proprio volto per uno spot del gruppo: Sheen apparve in compagnia dell’attrice Catrinel Menghia nella pubblicità riservata all’Abarth 500 per il mercato d’oltreoceano. Al tempo (era il settembre 2013) l’attore era il personaggio meglio pagato della tv statunitense: guadagnava 1,8 milioni di dollari per ciascun episodio della serie tv Due uomini e mezzo. In Italia arriverà invece uno spot sul tema della pillola blu.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: