Citroen DS 4S: debutta a Guangzhou la nuova berlina per la Cina

La berlina sarà disponibile con motori fino a 204 CV ed impiega materiali di qualità, a testimonianza della sua voglia di premium

Alla normale DS4 si affianca da poche settimane la sua versione Crossback, di 30 mm più alta da terra e rivista in parte sotto il profilo estetico. La gamma viene oggi completata da una specifica variante riservata al mercato cinese, denominata DS 4S e prodotta nell’impianto che il gruppo PSA gestisce a Shenzhen. La vettura è stata presentata ieri, a Guangzhou (Cina), dov’è in programma il locale salone dell’automobile.

Lo stile della DS 4S è stato definito in Francia e rispecchia gli elementi cardine del neonato marchio francese, a cui il gruppo riconosce un posizionamento nel settore premium: la berlina adotta per questo motivo una serie di accessori tipici delle automobili di segmento superiore, come ad esempio gli indicatori di svolta dinamici oppure i fanali anteriori di tipo full-LED. A LED sono anche i gruppi ottici posteriori, disegnati in questo caso per restituire un effetto 3D. La cura per il dettaglio si esprime anche nell’abitacolo ed in particolare nella plancia, realizzata completamente in pelle (come anche i pannelli porta). I tecnici della casa impiegano ben 8 ore per applicare il tessuto in queste due aree.

DS non ha rivelato per il momento le misure del corpo vettura e le quote dell’abitacolo, ma nel documento stampa ha voluto sottolineare la disponibilità di centimetri per gli occupanti posteriori: il lavoro svolto sulle sospensioni, ad esempio, garantisce qualche centimetro extra per la testa di chi siede dietro. La 4S verrà offerta con tre motori benzina, dalla potenza compresa fra 136 CV e 204 CV. Per tutte è di serie il cambio automatico EAT6.

  • shares
  • Mail