Kia Optima: esordio su strada per la Sportswagon

L'automobile verrà lanciata nel 2016 ed avrà un portellone dal taglio accattivante, fedele agli stilemi introdotti sul prototipo Sportspace.

Mai come in questo periodo Kia ha introdotto così tante novità per la Optima: non soltanto perché la berlina verrà a breve lanciata su alcuni mercati dove fin’ora non è stata disponibile (Italia compresa), ma perché il modello sarà presto disponibile anche in due versioni ibride e con carrozzeria station wagon. La famigliare è stata fotografata qualche giorno fa nel corso dei primi test su strada e debutterà quasi certamente al salone di Ginevra, in programma dal 3 al 13 marzo.

La portata delle immagini viene in parte ridimensionata a causa delle ampie protezioni applicate sul corpo vettura, che nascondono a dovere l’andamento della sezione posteriore. Dobbiamo comunque aspettarci una coda dallo stile sportiveggiante, con fanali allungati e lunotto rastremato, fedele a quanto mostrato dal prototipo Sportspace: il modello di stile risale al marzo 2015 e fin da subito venne indicato quale concreta anticipazione della Optima wagon.

La concept car portò all’esordio anche il nuovo motore 2.0, a benzina, sovralimentato (turbo) e con sistema di iniezione diretta. In quella configurazione sviluppava 250 CV, ma possiamo comunque aspettarci varianti meno esasperate. Resta da capire se verrà introdotto a listino: la berlina è disponibile al momento con il solo 1.7 a gasolio, unità di sicuro gradita a noi automobilisti italiani. Il motore a benzina potrebbe trovar posto solamente nella piattaforma ibrida.

  • shares
  • Mail