Paul Walker: la replica di Porsche "L'auto era tenuta male"

Ma la figlia non si arrende e promette battaglia: "Sta cercando di deviare la propria responsabilità"

Paul Walker

Paul Walker – Circa un mese e mezzo fa, la figlia di Paul Walker aveva denunciato la Porsche, accusandola di “difetti di progettazione”, per la morte del padre e la replica della casa tedesca non si è fatta attendere. “L’auto era tenuta male ed usurata - la risposta, riportata dal sito americano TMZe l’attore conosceva i rischi sulla velocità e sul tipo di strada percorsa”.

Dunque, secondo il marchio di Stoccarda solamente la star di ‘Fast and Furious’ è responsabile della propria morte, perché “non avrebbe dovuto partecipare ad una gara di velocità in quelle condizioni”. Inoltre, Porsche smentisce categoricamente difetti di costruzione, quelli che appunto aveva citato Meadow Walker nella denuncia.

Ma la figlia non ci sta e promette battaglia, rispondendo immediatamente tramite un proprio rappresentante: “Porsche sta cercando di deviare la propria responsabilità”. E nega l’alta velocità a cui sarebbe andata l’auto prima dello schianto: “L’incidente è avvenuto su una strada asciutta, in pieno giorno e con una velocità ben al di sotto di quanto detto”.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: