Fiat XXX: la concept di Idecore e Maltese design

E' stata pensata per poter essere facilmente costruita.

Idecore e Maltese design ci svelano il loro ultimo e interessantissimo lavoro, la Fiat XXX, concept car che omaggia la mitica X1/9 ma che è progettata facendo uso delle più moderne soluzioni telaistiche e meccaniche del gruppo FCA…

“Compatta e leggera, con carrozzeria a due posti e motore posteriore centrale, la Fiat XXX vuole essere un rispettoso omaggio alle creazioni di Bertone e Gandini che condizionarono l’automotive design per oltre un ventennio con vetture come Lamborghini Miura e Countach, Lancia Stratos, Fiat X1/9 e molte altre indimenticabili concept cars. Linee tese ed innovative creano un’ inedita suddivisione a strati del corpo vettura dove vari elementi appaiono come sospesi da una massa centrale. Bassa e penetrante, la parte anteriore della vettura è costituita da linee affilate. I gruppi ottici anteriori emergono dal cofano caratterizzato da un elemento centrale nero che, sviluppandosi all’indietro, da origine alla cellula dell’ abitacolo. La parte posteriore, dalla generosa carreggiata, appare come bassa e larga. Un preciso sviluppo orizzontale da origine all’immancabile coda tronca sulla quale tutti gli elementi di stile e visibilità risultano essere incastonati come gemme preziose”.

La XXX si avvicina molto al concetto di vettura di tipo “Targa”. Il tetto apribile lamellare in vetro garantisce viaggi en plein air, mantenendo inoltre rigidezza torsionale ed un abitacolo luminoso anche a tetto chiuso. Anche all’interno il linguaggio stilistico si traduce come una sintesi degli stilemi creati da Bertone e Gandini presentandosi con un quadro strumenti che si estende in orizzontale ed un tunnel centrale che si eleva in modo quasi vetricale sino alla plancia dove trova alloggio un ampio display di comando di ultima generazione.

La XXX vuole essere un’auto da vivere tutti i giorni piuttosto che sui circuiti, ecco dunque pellami legno e alluminio che sposano il carbonio della cellula abitacolo

Questa concept è interamente strutturata attorno alla stessa vasca in carbonio che ha dato origine l’Alfa Romeo 4C di cui mantiene passo, carreggiata e disposizione meccanica. Differiscono invece gli sbalzi e la motorizzazione: al posto del 1.750 tbi c’è il 4 cilindri 1,4 turbo Multiair dotato di dispotivio Kers ed abbinato al cambio doppia frizione TCT.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: