Ghibli e Levante: svelati i nomi dei nuovi modelli Maserati

GranCabrio MCMaserati Ghibli e Levante: sono questi i nomi ufficiali dei nuovi modelli di berlina di segmento E e del SUV del Tridente che affiancheranno la nuova Quattroporte, la GranTurismo e la GranCabrio e di cui ormai parliamo da anni. Le nomenclature in questione sono state diramate pochi minuti fa con questo comunicato:


“La vetrina internazionale del Salone di Parigi 2012 – dove la Maserati presenta in anteprima mondiale la nuova GranCabrio MC – è l’occasione perfetta per annunciare i nomi dei tre nuovi modelli Maserati, quei modelli che porteranno la Casa del Tridente a una nuova dimensione con 50.000 vetture all’anno.

Il primo dei nuovi modelli è la nuova Maserati Quattroporte, la berlina sportiva di lusso che continua nel solco di un successo iniziato nel 1963, quando cioè, con la prima Quattroporte, la Maserati ha creato un nuovo segmento di mercato. La nuova berlina alto di gamma del segmento E si chiamerà Ghibli – nome che evoca tante affascinanti suggestioni nel mondo Maserati.

Infine, il nome dello sports luxury SUV che sarà realizzato a partire dal concept Kubang è Levante – come in via Emilia Levante a Bologna, l’indirizzo nel quale, quasi un secolo fa, i fratelli Maserati iniziarono a sognare quell’azienda che ancora oggi porta il loro nome. Se consideriamo che Levante sarà commercializzato a partire dal 2014, anno in cui la Maserati celebrerà i suoi primi cento anni di storia, il nome può essere interpretato anche come un ponte verso il futuro della Maserati.”

Il primo semestre 2012 di Maserati

Nel primo semestre 2012 le vendite alla rete sono state di 3.322 unità con un incremento del 3,4% rispetto al primo semestre 2011. Maserati ha conseguito ricavi per 324 milioni di euro, con un incremento di circa il 7%, rispetto ai 303 milioni registrati nello stesso periodo del 2011. Nel primo semestre 2012 l’utile della gestione ordinaria si attesta a 23 milioni di euro, in miglioramento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente che aveva fatto registrare un utile di 18 milioni di euro.

Nel secondo trimestre del 2012 Maserati ha consegnato alla rete 1.762 vetture (+1% circa rispetto al secondo trimestre 2011). Significativi gli incrementi registrati in Usa (+23%), in Cina (+20%), nel Medio Oriente (+83%), mentre l’Europa ha fatto registrare una riduzione del 40%. I ricavi del trimestre sono stati pari a 171 milioni di euro, in crescita di circa il 2% rispetto allo stesso periodo del 2011. Il secondo trimestre 2012 si è chiuso con un utile della gestione ordinaria e un EBIT di 11 milioni di euro, con un incremento di 2 milioni di euro rispetto al secondo trimestre 2011.

  • shares
  • Mail
24 commenti Aggiorna
Ordina: