Street Control: a Roma arriva sugli smartphone

Il sistema legge la targa delle automobili e verfica all'istante eventuali irregolarità.

Lo Street Control portatile

I gruppi Trevi e Prati della Polizia Municipale di Roma hanno ottenuto ieri i primi 20 smartphone con installato il software Street control, capace di replicare le funzioni dell’impianto già predisposto su alcune automobili di servizio. I dispositivi – così leggiamo su La Repubblica – saranno collegati al sistema centrale del comando e potranno inviare informazioni e segnalare illeciti in tempo reale, permettendo così agli agenti di svolgere controlli su immatricolazioni, revisione e copertura assicurativa.

Eventuali irregolarità non verranno segnalate ai trasgressori, dal momento che non sarà rilasciato nessun avviso sul parabrezza; le multe saranno recapitate direttamente a casa.

Ciascuno smartphone è dotato di GPS, fotocamera integrata e collegamento ad internet. La sperimentazione inizia oggi (24 settembre) e solo al termine della fase beta verrà deciso se installare l’applicazione su tutti gli smartphone in dotazione al corpo della Polizia Municipale, nonostante la sua efficacia sia provata: i controlli effettuati due giorni fa in zona Stadio Olimpico – utilizzando il sistema montato sulle volanti – hanno permesso di controllare 1266 veicoli, 31 dei quali trovati privi di revisione ed 1 senza assicurazione.


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: