Ferrari: il video della 488 Spider dal Salone di Francoforte 2015

Felisa affronta il discorso legato all'ibrido e rivela che le vetture di serie non saranno interessate almeno per i prossimi 5 anni.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:48:"Stand Ferrari al Salone di Francoforte 2015 Live";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:1697:"

C’erano una vettura completamente nuova, un motore V8 ancora tutto da scoprire ed una capote in metallo – così leggiamo nel documento stampa – così avanzata da rendere obsoleti i tradizionali sistemi in tela. Eppure altro non si è parlato che di alcune dichiarazioni rese da Amedeo Felisa, amministratore delegato Ferrari, presente al salone di Francoforte e qui intervistato da Top Gear.

Il manager ha confermato nuovamente la sportiva con motore V6 e negato che l’azienda possa sottovalutare il tema delle emissioni inquinanti. “E’ nostro interesse ridurre le emissioni attraverso la diminuzione delle cilindrata – il suo commento –. Per questo motivo nel futuro ci sarà probabilmente un motore V6”. L’intervistatore chiede se l’unità verrà destinata ad una automobile più compatta. “Non ha senso realizzare una vettura più grande con motore sei cilindri” la risposta di Felisa, che poi indica una direzione verso la quale stanno guardando gli uomini del Cavallino: “Stiamo pensando ad una Ferrari pesante circa una tonnellata, ma non è detto che sarà l’idea vincente”.

Di certo il modello adotterà le più moderne tecnologie previste dalle 488 GTB e 488 Spider. Destinate in primis al V8 da 3.9 litri: il nuovo otto cilindri elimina il ritardo dovuto alla sovralimentazione e fornisce una risposta all’acceleratore in soli 8 decimi di secondo. La Spyder è esposta nella colorazione Blu Corsa.

";i:2;s:841:"

Stand Ferrari al Salone di Francoforte 2015 Live

Allo stand Ferrari all’IAA 2015 le luci dei riflettori sono tutte puntate sulla nuovissima 488 Spider, esposta in una conturbante livrea azzurra, il “Blu Corsa”, appositamente messo a punto dagli stilisti di Maranello per questo modello. I numeri della 488 Spider sono inevitabilmente eccezionali: il suo 3.8 V8 biturbo da 670 CV permette all’auto di arrivare da 0 a 200 orari in poco meno di 9 secondi; la top speed invece è di 325 km/h…

Particolare attenzione è stata riposta anche nella progettazione del salone retrattile rigido, ideato per garantire lo stesso comfort di marcia della versione coupè; da sottolineare che la 488 Spider conserva la medesima rigidezza torsionale della GTB.
";}}

  • shares
  • Mail