Intervista a Jerome Micheron, head of Brand Strategy Peugeot all'IAA 2015 [Video]

Al Salone di Francoforte, un'intervista esclusiva tra presente e futuro con il manager della casa del Leone

Al Salone di Francoforte tutto il mondo dell'auto si riunisce per mostrare le proprie armi, esporre i propri punti di forza. E' l'occasione perfetta per svelare il cammino che ogni azienda e gruppo cerca di percorrere in un'ottica di visione futura. Ecco perchè la visione ponderata, romantica ma al contempo chiara e precisa di Jerome Micheron, Head of Brand Strategy & Product Planning di casa Peugeot, risulta illuminante per avere una immagine chiara di una casa come quella del Leone che negli ultimi anni ha sviluppato i propri prodotti puntando su nuove motorizzazioni (basti pensare al 1.2 tre cilindri) ma non solo.

Lo sviluppo del design, di un nuovo corso stilistico ha portato a prodotti come la nuova 208, la 508 o la 308 stessa che, proprio a Francoforte, ha portato la propria GTi per il presente. La visione futura è invece coniugata dalla Fractal, spider compatta con soluzioni d’infotainment all’avanguardia, ma non solo.

"Il nostro percorso è nuovo a partire dai nostri ultimi modelli" ha esordito Micheron "Motori nuovi con meno di tre anni, una nuova tecnologia, un parco auto con uno sviluppo estremamemente dinamico. Su questo versante abbiamo e stiamo mostrando la nostra forza ed efficenza"

"Ciò ovviamente non è sufficiente, quindi abbiamo presentato un nuovo concept in Cina, il Quartz. E' un grande SUV, che vuole esprimere la strada di una nuova generazione in termini di design. Qui invece abbiamo svelato la nuova Fractal, una vettura di prospettiva con tantissima innovazione.

Elementi cardine di questo nuovo percorso sono sicuramente il nuovo hi-cockpit, ma anche il volante, i sedili, o i pannelli interni. Fractal vuole mostrare l'evoluzione e la direzione su cui vogliamo andare. Anche il suono sarà un elemento cardine della Peugeot del futuro. Sarà un elemento fondamentale alla guida.

La volontà è quella di offrire sempre più informazioni e sensazioni, sempre più intuitive, semplici. I nuovi prodotti andranno incontro a tale filosofia"

  • shares
  • Mail