Il ciclista sbaglia direzione e finisce in autostrada

Il giovane era senza cellulare e non conosceva la zona. E’ stato trovato solo alle 22.45, quasi sei ore dopo essersi perso.

E’ terminata con un grosso spavento l’avventura di un giovanissimo ciclista bielorusso, Baloski Bialiuski, giunto in Italia per correre il Giro della Lunigiana e trovatosi invece a pedalare per alcuni chilometri contromano sulla bretella autostradale che unisce Santo Stefano a La Spezia. L’odissea inizia quando il 16enne accusa una serie di problemi fisici e scivola in fondo al gruppo.

Il direttore della corsa mi ha consigliato di fermarmiracconta Bialiuski al quotidiano La Nazione –. Io però volevo terminare la tappa, nonostante fossi senza numero e l’ammiraglia volesse farmi salire a bordo”. Il giovane sbaglia direzione in prossimità di un bivio ed imbocca l’autostrada A15, uscendo al primo svincolo disponibile (quello di Vezzano). Erano le 17.

Il giovane continua a pedalare e raggiunge la città del golfo, dove perde l’orientamento e si ferma in via Amendola. Qui viene notato solo in tarda serata. Carabinieri, Polizia, volontari e i dirigenti della sua squadra lo stavano cercando da ore in Lunigiana, temendo che fosse scivolato in un dirupo. Bialiuski era in Toscana per correre insieme ai suoi compagni della nazionale juniores.

Ultime notizie su Curiosità

Abbiamo raccolto le notizie le più strane, i video i più divertenti e le auto più originali: scopri con noi le curiosità del mondo automobile e condividi con noi i tuoi aneddoti insoliti.

Tutto su Curiosità →