Quattro caselli sbarrati su cinque: la denuncia del comico

Il guasto è stato risolto in 20 minuti, sufficienti a Uccio De Santis per girare e pubblicare il video.

Il comico Uccio De Santis ha denunciato su Facebook l’episodio accaduto mercoledì scorso sull’autostrada A14, in prossimità del casello di Taranto, dove gli automobilisti sono rimasti imbottigliati in seguito ad un malfunzionamento al gruppo statico di continuità.

Per questo motivo solo una corsia (delle cinque presenti) era effettivamente libera per il transito delle vetture. Il disservizio si è verificato intorno alle 12.10, ma è stato risolto dopo una ventina di minuti. Autostrade per l’Italia ha spiegato in seguito che

a causa di un guasto al gruppo statico di continuità (Ups) che alimenta la logica di funzionamento delle piste (ore 12.10 ), si è verificata la chiusura temporanea di tutte le piste in entrata ed in uscita alla barriera di Taranto. In attesa dell’intervento dei tecnici e con lo scopo di minimizzare il disagio agli utenti in transito, si è provveduto immediatamente all’apertura manuale delle sbarre in entrata ed alla gestione manuale dei transiti in uscita. Alle ore 12.30 sono intervenuti sul posto i tecnici per sanare l’anomalia

De Santis a quell’ora aveva già ripreso la scenetta e caricato il video su Facebook, che sarebbe diventato immediatamente virale: ad oggi è stato visualizzato oltre 184.000 volte. Il gruppo statico di continuità viene utilizzato per alimentare quegli apparecchi elettrici che non possono in alcun caso rimanere senza corrente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail