In tribunale per il divorzio, ma la collezione d'auto è salva

Il garage dell'uomo ospita le McLaren F1 e P1, una Bentley del 1928 ed una Ferrari da 5,5 milioni di sterline.

Il logo di una Bentley d'epoca

Un giudice inglese ha respinto le istanze presentate dalla 48enne Nichola Joy, ferma nel reclamare la collezione di automobili messa insieme da quello che va ormai considerato l’ex marito (i due stanno divorziando). L’uomo si chiama Clive Joy-Morancho, ha 56 anni e gestisce una società attiva nel trasporto aereo.

Possiede una ricchissima collezione di automobili, nuove e d’epoca, composta da 35 pezzi e valutata oltre 20 milioni di sterline (27,5 milioni di euro): nel garage dell’uomo – così leggiamo sul The Telegraph – si trovano le McLaren F1 e P1, una Bentley del 1928 ed una Ferrari, acquistata circa tre anni orsono per 5,5 milioni di sterline.

L’avvocato di Joy sostiene che le 35 automobili vadano considerate parte della somma che la 48enne reclama; il legale chiede inoltre la metà delle 54 milioni di sterline che l’imprenditore ha accumulato. Il giudice Sir Peter Singer si è opposto alla richiesta ed ha rimarcato come la “sostanza” del benessere vada attribuita a Joy-Morancho. Per questo motivo ha ritenuto non ammissibili le richieste della donna, pur trovandosi ancora a decidere se la rovina finanziaria lamentata dall’uomo sia effettiva o infondata.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: