Alpina D3 BiTurbo: modifiche di dettaglio per il Model Year 2016

Il sei cilindri mantiene i noti 350 CV e 700 Nm, sufficienti per regalare alla D3 uno scatto 0-100 km/h in 4,4 secondi.

Le novità di recente introdotte sulla BMW Serie 3 vengono destinate anche alla nuova Alpina D3 Bi-Turbo, sottoposta ad un aggiornamento estetico del tutto marginale ed attesa durante il salone di Francoforte (15-27 settembre). La berlina riceve una calandra a doppio rene di foggia ora più squadrata, uno spoiler anteriore parzialmente ridisegnato, fanali a LED ed un paraurti posteriore dal disegno inedito.

Gli interventi sono di dettaglio anche nell’abitacolo, dove la nota stampa pone l’accento sui materiali e sui tessuti di qualità maggiore. L’equipaggiamento di serie include il Cruise Control adattivo ed il Park Distance Control. La D3 Bi-Turbo conserva il motore sei cilindri in linea da 3 litri, a gasolio, accreditato di 350 CV/700 Nm e capace di prestazioni da sportiva vera: la berlina scatta da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e raggiunge la velocità massima di 276 km/h, dato superiore di 2 km/h rispetto alla Touring (altrettanto veloce nel passaggio 0-100 km/h).

I valori peggiorano quando viene presa in considerazione la Touring con trazione integrale xDrive: in questo caso lo 0-100 km/h viene coperto in 4,5 secondi, ma in allungo non supera i 270 km/h. La berlina consuma in media 5,3 l/100 km ed emette 139 g/km di CO2.

  • shares
  • Mail