Sosta con aria condizionata accesa: multa di 218 euro

L'automobilista ha violato l'articolo 157 (comma 7-bis) del codice della strada, varato nel 2007 per tutela ambientale

multagetty

Multa aria condizionata – E’ un’estate torrida, una delle più calde della storia, e l’aria condizionata regala un po’ di sollievo a chi viaggia in automobile (ma anche a chi resta a casa). Oltre a rendere meno pesante il viaggio, però, ad un giovane automobilista della provincia di Como è costata ben 218 euro di multa, in una delle serate scorse a Cermenate.

Cosa è successo? L’automobilista ha sostato per circa un minuto sulle regolari strisce bianche per telefonare agli amici (con auricolare) e chiedere lumi sulla strada per raggiungerli, ma lasciando il motore e l’aria condizionata accesi. Fermato da tre agenti della polizia locale, si è visto affibbiare la pesante sanzione, per aver violato l’articolo 157 (comma 7-bis) del codice della strada.

L’infrazione era stata varata nel 2007 per tutela ambientale e le norme sono chiare, anche se il grande caldo e la sosta brevissima potevano far chiudere un occhio ai vigili. Il ragazzo ha lanciato un appello agli amministratori ed al Prefetto, come riportato da Repubblica: “Ho rispetto della legalità e delle forze dell’ordine, ma non mi voglio sentire indifeso, bersagliato e preso in giro”.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: