Google ha creato una divisione motori

Il timone dell'azienda è impugnato da Chris Urmson, noto per curare un blog sulle auto a guida autonoma.

Una Google Car a guida autonoma

Il quotidiano The Telegraph ha ottenuto i documenti che testimoniano la nascita di Google Auto LLC, sussidiaria del gigante californiano impegnata ad allestire e preparare le vetture che Big G utilizza regolarmente su strada. La divisione venne fondata nel 2011 ed è amministrata da Chris Urmson, entrato in carica nel maggio 2014 e responsabile del progetto driverless car.

Umson cura un blog e fornisce regolari aggiornamenti sulle traversie in cui si imbattono le automobili a guida autonoma. Google Auto LLC ha allestito finora ventitre Lexus RX 450h e produrrà cento Google Car, ovvero quei prototipi – dalla forma vagamente ovoidale – studiati per intraprendere test più significativi e probanti nel campo delle vetture a guida autonoma.

Questi modelli avranno trazione posteriore, impiegheranno un motore elettrico dalla potenza ridotta (non superiore a 30 kW) e raggiungeranno la velocità massima di 25 miglia orarie (40 km/h), imposta per legge a tutti quei veicoli che noi chiameremmo quadricicli leggeri. Il The Telegraph rivela che saranno prodotti a Detroit, da una società (Roush) partner di Google. Urmson ha rivelato che l’azienda non intende per il momento vendere le Google Car.

  • shares
  • Mail