Car2go: a Torino 500 multe in tre mesi per accesso alla ZTL

L'accesso alle aree vietate è invece permesso alle auto del servizio comunale di car sharing.

Un'auto di Car2Go

Car2go ed Enjoy recapiteranno nei prossimi giorni le 500 multe accumulate dai clienti torinesi, colpevoli di aver attraversato senza permesso alcuni varchi della ZTL: La Repubblica spiega che l’accesso è vietato nelle strade riservate ai mezzi pubblici (come ad esempio via XX Settembre) e nelle corsie riservate ai mezzi pubblici. La vicenda susciterà polemiche. Per due motivi.

Il passaggio nelle aree protette è invece concesso alle automobili del servizio di car sharing organizzato dal comune (Io Guido), privilegio che può aver tratto in inganno i conducenti delle smart bianche e delle 500 rosse. I clienti non sapranno nemmeno che le due società applicano una salata penale nei confronti dei trasgressori: i costi per la gestione della pratica ammontano a 20 euro per Car2Go ed a 15 euro per Enjoy, prelevati in entrambi i casi dalla carta di credito.

L’importo complessivo supera di slancio i 100 euro: la multa vale 80 euro e le spese di notifica pesano per ulteriori 14 euro, a cui vanno poi aggiunti i costi per la gestione della pratica. Le 500 infrazioni sono state commesse in appena 3 mesi. L'assessore alla Viabilità ed ai Trasporti del Comune, Claudio Lubatti, aveva consigliato a Car2Go ed Enjoy di informare i clienti su quali fossero i varchi d’accesso non percorribili.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: