Toyota dice no ad Apple CarPlay e Android Auto

Toyota Tacoma Scout Gps Link

Nelle scorse ore Toyota e l'americana Telenav hanno annunciato una partnership con la creazione del nuovo impianto di infotainment Scout GPS Link. Il colosso della navigazione satellitare ed il marchio numero uno al Mondo hanno così intrapreso una nuova strada per l'infotainment che permetterà a Toyota di avere il totale controllo sulla tecnologia dell'auto. Toyota così dice no ad Apple CarPlay e ad Android Auto, i due nuovi sistemi che permettono di collegare ai moderni impianti di infotainment gli smartphone Android e gli iPhone.

Questa scelta sembra essere stata fatta per mantenere l'assoluto controllo dell'elettronica di bordo, potendo così gestire con un sistema proprietario tutte le comunicazioni della vettura con il mondo esterno tramite internet. Ciò non significa però che le prossime Toyota non supporteranno la connessione con iOS e Android: la compatibilità sarà ovviamente confermata anche se varieranno le applicazioni e le funzionalità utilizzabili a bordo. I clienti potranno infatti installare l'App Scout GPS ed utilizzare le funzioni avanzate anche sullo schermo della vettura.

Toyota punta così sulla sicurezza del software introducendo il nuovo sistema Scout GPS Link creato insieme a Telenav che debutterà sulla nuova Toyota Tacoma negli Stati Uniti. Al momento non è però chiaro se Toyota introdurrà questa tipologia di infotainment anche nel resto del Mondo, ma questa notizia sottolinea ancora una volta come il futuro dell'infotainment non si chiamerà solo Apple CarPlay e Android Auto.

  • shares
  • Mail