Chrysler SRT Hellcat: con il MY 2016 aumenta la produzione

Le Challenger e Charger utilizzano un V8 supercharged da 6.2 litri, accreditato di 717 CV. Per lo 0-100 km/h bastano meno di 4 secondi.

Un'immagine della Challenger SRT Hellcat

L’operazione Hellcat è stata una fra le più indovinate nella storia recente del marchio Dodge. Non poteva essere altrimenti, considerando la validità meccanica delle vetture ed il loro incredibile rapporto prezzo/prestazioni: il V8 sovralimentato delle Challenger e Charger sviluppa ben 717 CV, ma i due modelli sono offerti rispettivamente a 59,995 dollari (54.575 euro) ed a 63.995 dollari (58.2100 euro).

Molti automobilisti hanno sbattuto però contro l’ostacolo di un regime produttivo tenuto forzatamente basso. Dodge rimedia a questa scelta annunciando oggi di voler aumentare in maniera significativa la disponibilità di vetture: numeri precisi non vengono forniti, ma il numero uno dei marchi Dodge ed SRT ha detto che è intenzione dell’azienda raddoppiare il numero di Hellcat.

Lo ha fatto in parallelo al lancio della versione 2016, che introduce alcune migliorie di natura contenutistica: su entrambe arrivano i rivestimenti interni in pelle Laguna ed il rinnovamento impianto multimediale Uconnect, con schermo da 8,4 pollici, radio HD e cinque anni di abbonamento ai servizi SiriusXM Travel Link e SiriusXM Traffic. Le vetture saranno ordinabili negli Stati Uniti dalla seconda settimana di agosto e verranno costruite da settembre.

  • shares
  • Mail