BMW e Daimler-Chrysler insieme per l'ibrido

Bmw Active Hybrid

Quale può essere la posta gioco per poter mettere d'accordo due colossi che si fronteggiano su tutti i mercati mondiali se non quella della tecnologia ibrida ? L'intenzione è quella di studiare un sistema per le vetture di alta gamma a trazione posteriore, da commercializzare entro 3 anni. Le economie di scala ed i potenti reparti di ricerca e sviluppo collaboreranno per ottimizzare il sistema, mantenendo inalterate la caratteristiche specifiche dei singoli brand.

Nel comunicato si enfatizza molto l'aspetto del "carattere" dei marchi, sottolineando che il comune fine non porterà ad una perdita di personalità dei singoli modelli, ma solo ad un comune vantaggio in termini economici e tecnologici. Non dimentichiamoci che le due case tedesche collaborano già con General Motors per la realizzazione di un sistema ibrido che debutterà nel 2008 su Chevy Tahoe, GMC Yukon e Dodge Durango.

Non solo, il gruppo Daimler-Chyrsler propone la tecnologia Bluetec insieme al gruppo VAG sul mercato Americano per promuovere la vendita di vetture a gasolio ecologiche. Il comune interesse per l'ecologia (e per le vendite...) riuscirà davvero a far crollare le barriere tra questi storici avversari ?

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: