Rolls-Royce: in Scozia per celebrare la Silver Ghost

Rolls-Royce ha deciso di rendere omaggio ad una delle imprese automobilistiche più importanti dell'inizio del secolo scorso. Nel 1907 infatti una Rolls-Royce Silver Ghost è riuscita a percorrere ben 8 mila chilometri sulle strade scozzesi senza doversi mai fermare da un meccanico per delle riparazioni in occasione degli Scottish Reliability Trials. In quegli anni la tecnica per quanto riguarda i motori a scoppio era ancora agli albori ed i guasti erano frequenti ma già a quel tempo l'affidabilità Rolls-Royce iniziò a diventare famosa.

Gli Scottish Reliability Trials erano delle prove che saggiavano l'affidabilità delle vetture di inizio secolo portandole per oltre 1.200 chilometri nelle strade scozzesi con partenza ed arrivo a Glasgow. Il tragitto prevedeva diversi tratti in salita, compreso il passo Devil's Elbow che permetteva di raggiungere il punto più alto del paese, situato a 660 metri sul livello del mare.

108 anni dopo l'impresa della Rolls-Royce Silver Ghost le quattro vetture che compongono l'attuale gamma del marchio inglese sono tornate a solcare le strade scozzesi. Una Rolls-Royce Phantom, una Rolls-Royce Wraith, una Rolls-Royce Ghost ed una Rolls-Royce Phantom Coupé hanno così percorso oltre 23 mila chilometri così da celebrare oltre un secolo dopo il successo di una delle prime vetture del marchio.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: