In Francia diventano fuorilegge gli auricolari alla guida

Allo stesso tempo diventano più severi i limiti alcolemici per i neopatentati: i grammi di alcol nel sangue vengono ridotti da 0,5 a 0,2.

Un pilota sistema gli auricolari

Il ministero dell’Interno francese ha deciso ieri di vietare l’utilizzo degli auricolari mentre si è alla guida di un’automobile o di una motocicletta, giustificando il provvedimento con l’interesse a migliorare le condizioni di sicurezza. La norma diventerà effettiva dal 1 luglio 2015.

I funzionari del Ministero provano in tal modo ad abbassare le percentuali di una statistica allarmante, secondo cui nell’Esagono un incidente su dieci è provocato da chi usa il telefono mentre guida. I trasgressori verranno puniti con una multa da 135 euro e con la sottrazione di tre punti dalla patente. Il sito The Local spiega come in tal modo diventerà indispensabile l’utilizzo di un sistema bluetooth, grazie al quale non verranno filtrati i rumori di sottofondo.

Pierre Chasseray, presidente dell’organizzazione 40 Million d'Automobilistes, riconosce l’efficacia dell’iniziativa e ammette che “è impossibile non riconoscere la pericolosità degli auricolari mentre si guida. Fra tutti i divieti introdotti, questo è sicuramente il più utile ed intelligentee”.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: