Torna negli USA il record del burnout di gruppo

Gli automobilisti d'oltreoceano non hanno tollerato che il record fosse nelle mani dei loro avversari aussie. E così, alla prima occasione utile, il primato è tornato negli Stati Uniti.

I partecipanti ad una fra le tappe dell’Hot Rod Power Tour hanno stabilito il nuovo record mondiale per il burnout di gruppo, migliorando la prestazione ottenuta a gennaio ed alimentando una rivalità piuttosto sentita fra appassionati australiani e statunitensi. Il record è in corso di validazione, ma gli organizzatori già esultano: secondo loro erano presenti al Memphis International Raceway un totale di 114 automobili, tutte impegnate a produrre alte nuvole di fumo ed a mandare arrosto i rispettivi pneumatici. In tal modo verrebbe migliorato il primato stabilito durante il raduno Summernats, a Mitchell (Australia), al quale parteciparono solamente 103 vetture.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: