Honda Accord: la sostituzione della variante europea non è una priorità

honda_accord_russia_teaser

L’Honda Accord di nuova generazione non rappresenta una priorità per i vertici del marchio giapponese. Un portavoce Honda ha infatti rivelato che non vi è alcun piano immediato per sostituire la berlina di segmento D, giustificando tale decisione con gli scarsissimi risultati di vendita: per tale motivo la tre volumi viene infatti paragonata ad una vera e propria auto di nicchia. Honda preferisce concentrare gli sforzi nel lancio della CR-V e del motore a gasolio 1.6 i-DTEC, soluzioni decisamente più appetibili e indicate per l’asfittico mercato europeo. La decisione dei vertici non influisce sul destino commerciale della Accord ‘statunitense’.

Il modello non accusa segni di cedimento ed è anzi l’Honda più venduta negli Stati Uniti dal 1 gennaio al 31 agosto (218.665 esemplari). L’Accord destinata al mercato statunitense verrà anzi lanciata in Russia, come dimostra l’immagine teaser pubblicata in apertura.

Via | Just Auto

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: