Jeep Renegade: i nuovi motori del Suv

Jeep Renegade – In Italia debuttano tre inedite motorizzazioni a benzina con la nuova entry level 1.6 da 110 cavalli e due 1.4 MultiAir da 140 e 170 cavalli.

Jeep Renegade – La gamma italiana del Suv compatto si arricchisce di tre nuove motorizzazioni. Jeep ha infatti comunicato l’imminente arrivo di un nuovo modello entry level a benzina e di due versioni sovralimentate con tecnologia MultiAir. La Jeep Renegade vanterà così la nuova versione d’accesso con motore 1.6 E-torQ da 110 cavalli e 152 Nm, cambio manuale a cinque marce e trazione anteriore. La nuova Jeep Renegade 1.6 si proporrà così nell’allestimento Sport con un prezzo di partenza di 20.800 euro, dimostrandosi il modello più economico dell’intera gamma Jeep.

Jeep introduce anche una nuova versione con cambio automatico pensata per enfatizzare il comfort di guida durante l’utilizzo quotidiano. Debutta così in Italia la nuova Jeep Renegade 1.4 Turbo MultiAir II da 140 cavalli con cambio DDCT doppia frizione sei rapporti a secco. Questa versione, proposta unicamente in versione a trazione anteriore, si propone con un prezzo di partenza di 25.800 euro in allestimento Longitude ma servono almeno 27.400 euro per avere una Limited.

Ai vertici della gamma si va invece a posizionare la nuova Jeep Renegade 1.4 Turbo MultiAir II da 170 cavalli con cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale. Questa versione, disponibile unicamente abbinata all’allestimento Limited ad un prezzo di 31 mila euro, eroga 170 cavalli a 5.500 giri e 250 Nm di coppia massima a 2.500 giri al minuto. Questi dati sono sufficienti per portare la Jeep Renegade da 0 a 100 chilometri orari in 8.8 secondi nonostante i consumi dichiarati ammontino a 6.9 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato.

Ultime notizie su Jeep

Jeep viene fondata nel 1940 ed è una fra le poche aziende del panorama automobilistico il cui nome denota immediatamente una tipologia d’automobile: a tutte le latitudini ed in tutte le lin [...]

Tutto su Jeep →