Il ladro aziona il jammer nel parcheggio [Video]

Comoda la chiusura col telecomando, ma bisogna prestare attenzione all'effettivo funzionamento.

La tecnica del jammer è conosciuta da tempo, ma continua a mietere vittime, soprattutto quelle meno esperte. Questi dispositivi sono dei disturbatori di frequenze, e fanno in modo che queste divengano inservibili. E sappiamo oggi quante ne utilizziamo e che importanza ricoprono nelle telecomunicazioni, anche in contesti molto più banali, come la chiusura con il telecomando della propria auto o l'apertura del cancello automatico di casa.

Nel video si capiscono benissimo gli effetti dei tentativi di furto proprio tramite jammer, che un malintenzionato ha attivato nel bel mezzo del parcheggio di un centro commerciale di Manchester, nel Regno Unito.

In alcune auto questi dispositivi fanno scattare gli allarmi, ma il pericolo principale, quando sono attivi, è che pur premendo sul proprio telecomando il pulsante per la chiusura della vettura, questa non riesce a chiudersi essendo la frequenza disturbata. E proprio su questo puntano i ladri che lo utilizzano: sperano nella disattenzione del guidatore che crede di aver chiuso la propria auto e si allontana tranquillo.

Per questo motivo nel video si vedono delle persone rimanere attonite vicino alle proprie auto proprio per l'impossibilità di chiuderle col telecomando. Le contromisure che possiamo adottare sono appunto il controllare manualmente l'effettiva chiusura dell'auto e l'utilizzo della chiave fisica, ove possibile, qualora ci si trovasse nel bel mezzo di un "attacco". Una volta che l'auto è chiusa, il jammer non può più nulla.

  • shares
  • Mail