Volkswagen C Coupe GTE concept - Salone di Shanghai 2015 Live [Video]

Piattaforma ibrida, padiglione tagliato in maniera sportiveggiante e cerchi in lega da 22 pollici. Volkswagen immagina così un'ammiraglia d'impronta dinamica.

Volkswagen fornisce una anticipazione della nuova Phaeton ed espone a Shanghai il prototipo C Coupé GTE Concept, berlina dall’impostazione sportiveggiante e modello di segmento superiore rispetto alla recente Sport Coupé GTE Concept. L’auto misura 5,07 metri in lunghezza e rappresenta una nuova applicazione della piattaforma modulare MQB, allungata in questo caso fino a generare un passo di 3,014 mm. I cerchi in lega sono ampi 22 pollici e calzano pneumatici 265/30.

Elemento chiave del prototipo è lo schema ibrido plug-in, da complessivi 245 CV e 500 Nm, capace secondo Volkswagen di consumare in media 2,3 l/100 km e di emettere allo stesso tempo 55 g/km di CO2. Le batterie hanno capacità di 14,3 kWh. L’autonomia massima in modalità elettrica si attesta a 50 chilometri, mentre sono 1.100 i chilometri percorribili con i due motori in funzione. La C Coupé GTE consta del 2.0 TSI (210 CV) e di un motore elettrico da ulteriori 124 CV, integrato nel cambio automatico otto marce, utilizzabile fino alla velocità massima di 130 km/h.

La combinazione fra i due motori produce un’accelerazione 0-100 km/h in 8,6 secondi ed una velocità massima di 232 km/h, valori fuori media se dichiarati per una berlina di segmento F. Il sistema di guida dà accesso alle modalità Hybrid, E-Mode, GTE e Battery Charge/Battery Hold, mentre l’impianto multimediale si articola in ben quattro schermi: i due nella plancia hanno diagonale di 12,3 pollici e sono ampiamente configurabili, mentre quelli posteriori misurano 9,5 pollici e permettono di gestire anche l’impianto audio da 600 watt.

Volkswagen C Coupe GTE concept: foto e dati tecnici ufficiali

Al Salone di Shanghai 2015, Volkswagen toglie i veli alla C Coupe GTE concept, una show-car che anticipa forme e contenuti delle grandi berline VW di prossima generazione e che è stata studiata soprattutto per il mercato cinese. Costruita sulla piattaforma MLB, presenta dimensioni imponenti: è lunga più di 5 metri, larga 1.93, ha un passo di 3 metri e poggia su enormi cerchi in lega da 22” gommati con pneumatici 265/30. All’interno l’architettura non si discosta troppo da quella vista sulla nuova Passat ma propone un pannello infotelematico touchscreen, completamente privo di pulsanti fisici. Digitale anche la strumentazione tachimetrica.

I passeggeri posteriori hanno a disposizione una loro console di comando dal quale possono accedere a molte funzionalità del sistema multimediale (dotato di due schermi montati dietro ai poggiatesta anteriori) ed ai comfort offerti dell’auto. La C Coupe GTE concept è spinta da una motorizzazione ibrida composta da un’unità endotermica a 4 cilindri TSI da 210 Cv di potenza abbinata ad un modulo elettrico da 124 CV, incorporato nella scatola del cambio automatico a 8 rapporti.

La potenza totale assicurata totale ammonta a 245 Cv, mentre la coppia motrice tocca quota 500 Nm. Le batterie a ioni di litio che alimentano l’unità elettrica sono installate al retrotreno e garantiscono 50 km di autonomia ad emissioni zero, mentre il funzionamento combinato dei due motori permette un range complessivo di 800 km. Il consumo medio dichiarato ammonta a 2.3 l/100 km, con emissioni di CO2 limitate a 55 g/km. Brillanti le prestazioni, con uno 0-100 km/h archiviato in 8.6 secondi ed una velocità massima di 232 km/h (130 km/h il picco massimo in modalità di funzionamento elettrica).

  • shares
  • Mail