Niki Lauda su Marchionne: Vorrei fotterlo, sportivamente parlando

L’ex pilota critica l’atteggiamento di Alonso e rinfocola la sfida con Sergio Marchionne e Ferrari, brava ora ad aver modificato una vettura che l’anno scorso era “di merda”.

Sergio Marchionne? “Lo voglio come nemico, non come amico. Preferisco fotterlo, sportivamente parlando, che correrci accanto”. Questo è uno fra i passaggi più significativi dell’intervista concessa da Niki Lauda a Repubblica, ripresa da Motorsportblog e nella quale vengono affrontati una moltitudine di argomenti. Compreso il divorzio Alonso-Ferrari.

Alonso è un egocentrico cupo e torvo – il pensiero dell’attuale presidente di Mercedes AMG F1 –. L’anno scorso appena finiva la gara cominciava subito a criticare. Come puoi tirare su il morale di una scuderia se il suo pilota ne parla male appena può? In questo momento lo spagnolo dovrebbe mordersi il sedere. Ha fatto la scelta sbagliata. Si è spinto da solo verso l’abisso”. Lauda ha poi suggerito alcune idee con le quali rendere più accattivante la Formula 1 (“Cosa piace ai giovani? Il concerto rock? E allora piazziamone uno al venerdì”) ed ha corretto l’opinione espressa nel 2014, quando punzecchiò Ferrari e definì “di merda’ la F14-T.

Sì, la scorsa stagione. E non ho nessun problema a ribadirlo. Ora è diverso. I cambiamenti hanno portato nuova spinta, da Allison a Vettel. L’uscita di Montezemolo voluta da Marchionne sarà stata dolorosa per Luca, ma ha funzionato”. Il tre volte iridato ha poi commentato anche l’uscita di Montezemolo dalla Scuderia. “Guardi Montezemelo e Marchionne. Anche loro sono diversi. Luca veste bene, con eleganza, è cresciuto alla scuola dell’avvocato Agnelli. Marchionne gira in pullover, è più sbrigativo, ma ha risollevato la Fiat, anche con Chrysler non ha sbagliato mossa. Ora io sono amico di Montezemolo, ma non posso non ammettere che dopo 23 anni forse un ciclo era finito – confessa l’ex ferrarista -. Se vuoi stare nel business devi accettare certe regole. È capitato anche a me di essere fatto fuori con la mia compagnia aerea. Un imprenditore deve prendere atto della situazione. Però spero, anzi sogno, che un giorno i due facciano la pace. E che i loro ego diventino più fraterni

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Formula 1

La Formula Uno (o Formula 1) è la Regina tra le competizioni motoristiche. Nel 2020 piloti e team si contenderanno il 71° campionato piloti ed il 63° campionato costruttori. E'il terzo anno dall'avvento dell [...]

Tutto su Formula 1 →