M City: una città per testare auto a guida autonoma

Sarà popolata da robot sia a piedi che in bicicletta e sorgerà alla periferia di Detroit

M City – Le auto a guida autonoma saranno una parte del futuro del mondo automotive e ci si avvicina sempre più all’ingresso sul mercato: c’è chi parla di cinque anni, chi qualcuno in più, ma ormai il percorso è tracciato. Ed allora, dal prossimo 20 luglio, ci sarà una città già nel futuro: si chiamerà M City e sorgerà alla periferia di Detroit, su un’area di 13 ettari. Un laboratorio dove testare le vetture senza conducente.

Sarà una città in piena regola, con una quarantina di edifici, incroci, un ponte, un tunnel, strade sterrate ed anche un’autostrada a quattro corsie, con rampe di ingresso ed uscita. M City sarà popolata da robot, sia a piedi che in bicicletta, proprio per provare tutte le possibili condizioni delle città reali, ma senza alcun rischio per le persone in carne ed ossa.

Il costo della struttura è di circa 6 milioni e mezzo di dollari, di cui tre messi dal Dipartimento dei Trasporti del Michigan ed il resto dall’Università dello stato, con la collaborazione di alcuni costruttori come Ford, General Motors, Toyota, Honda e Nissan. Secondo le previsioni, le auto a guida autonoma occuperanno un quarto del mercato nel 2035 e sarà già un settore da 42 miliardi di dollari l’anno tra una decina d’anni.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Brevi

Link a notizie brevi sul mondo dell'auto

Tutto su Brevi →