Audi A7: la guida autonoma su strada [Video]

Nel futuro le Audi a guida autonoma continueranno ad imparare chilometro dopo chilometro: ecco le ultime novità.

Audi A7 – I Quattro Anelli continuano con lo sviluppo delle tecnologie per la guida autonoma effettuando dei veri e propri test su strada aperta al traffico per dimostrare l’efficacia dei nuovi sistemi elettronici. Negli scorsi giorni, ad esempio, Audi ha organizzato un viaggio nel quale ha portato sull’Autobahn A9 il ministro dei trasporti tedesco, Alexander Dobrindt, mostrando come la nuova Audi A7 Piloted Driving sia in grado di guidare da sola destreggiandosi nel traffico.

Il filmato mostra il funzionamento dei nuovi sistemi elettronici, con Audi che ha deciso di mettere in evidenza una delle fasi più importanti del processo di guida autonoma: il passaggio di “consegne” tra il guidatore e la macchina. Quando le condizioni per la guida autonoma sono soddisfatte il guidatore può infatti lasciar guidare direttamente l’auto.

Il volante si allontana dal guidatore e l’auto inizia così a guidare da sola. Basta poco però per riprendere il controllo della vettura, tornando a guidare come se le tecnologie dell’Audi Piloted Driving non fossero presenti sull’auto.

Audi: le ultime novità sulla guida autonoma

La guida autonoma, per Audi è più vicina che mai. Il costruttore di Ingolstadt ha già iniziato da tempo a sviluppare nuove tecnologie per i veicoli che, in futuro, saranno in grado di guidarsi da soli, ed ha già portato a termine diversi collaudi nei quali una vettura appositamente equipaggiata è riuscita a viaggiare per centinaia di chilometri senza bisogno dell’intervento umano.

Dopo aver lanciato i prototipi a guida autonoma Audi ha però deciso di fornire agli appassionati nuovi dettagli riguardo queste tecnologie che dovrebbero arrivare su strada entro un paio d’anni. Audi ha scelto come partner per lo sviluppo Delphi, nVidia, Mobileye e TTTech, che hanno fornito un hardware appositamente studiato per essere modulare e facilmente evolvibile con le future tecnologie.

Al centro del sistema vi è un’unità centrale chiamata zFas: a lei è affidato il compito di tradurre i dati dei vari radar, telecamere e centraline per creare un modello matematico di ciò che sta attorno all’auto. Una delle cose più importanti di questo sistema è che il sistema di guida autonoma continuerà ad imparare evolvendosi con il tempo, così da riuscire con le esperienze delle prime vetture a sviluppare un sistema di guida sempre migliore. Certo in alcuni casi servirà ancora il controllo umano della vettura, ma per il guidatore medio queste tecnologie rappresentano il futuro della sicurezza.

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Audi

Audi viene fondata nel 1910 e rappresenta un’evoluzione della precedente August Horch Automobilwerke GmbH. August Horch è un ex fabbro e poi ingegnere, fondatore della A. Horch & Cie ed uno [...]

Tutto su Audi →