Honda S660

La spiderina utilizza un motore turbo da 660 cc, sistemato in posizione centrale-posteriore. La distribuzione dei (pochi) pesi si attesta al 45/55 per cento.

Giovedì 2 aprile entrerà in commercio la Honda S660, vettura riservata al mercato giapponese e proposta all’equivalente in yen di 15.200 euro. Verranno lanciati allo stesso tempo 660 esemplari della versione speciale Concept Edition, dai maggiori contenuti in termini di equipaggiamento e dotazione.

La spider adotta un motore sovralimentato da 660 cc (63 CV) e vanta contenuti tecnici di prim’ordine: la trazione ad esempio è posteriore, mentre il tre cilindri viene sistemato in posizione centrale/posteriore. La distribuzione dei pesi si attesta in questo modo a 45/55 ed il baricentro rimane particolarmente vicino al suolo.

L’auto può essere ordinata con una trasmissione manuale a 6 rapporti o con un automatico a variazione continua, monta il volante dal più ridotto diametro fra tutte le Honda oggi a listino (solo 35 centimetri) ed offre di serie l’Agile Handing Assist, che utilizza i freni per gestire l’eventuale coppia in eccesso. Il cambio automatico offre le palette al volante.

Il documento stampa evidenzia poi gli sforzi necessari per ottenere una posizione di guida in stile go-kart, mette in risalto la presenza del sistema City-Brake Active System e sottolinea la funzionalità del soft-top amovibile.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: