Sanya Si Hai, l'auto cinese stampata

Ogni modello è realizzato in cinque ore e necessita di 500 chili in materiale plastico. Costa l’equivalente di 1.650 euro.

L’azienda cinese Sanya Si Hai 3D ha presentato nei giorni scorsi un primo modello di automobile realizzato per merito di una stampante 3D. Si chiama Shuya ed utilizza un motore elettrico, capace di portarla fino alla velocità massima di 40 km/h. La vettura ha superato i primi collaudi e può già viaggiare su strada, come mostrano le immagini pubblicate sul Daily Mail.

La vera particolarità della Sanya consiste però nel suo originale processo costruttivo: ogni esemplare costa 11.000 yuan (1.650 euro), richiede 500 chili di materiale plastico e viene completato in cinque giorni, gran parte dei quali necessari alla stampante per modellare la carrozzeria e la plancia.

I tecnici a quel punto dovranno solamente assemblare i 50 componenti necessari per rendere l’auto funzionante. Il colore scelto per gli esterni non è casuale, ma deriva dal filamento plastico. Sanya Si Hai 3D non è comunque la prima società ad aver affidato ad una stampante 3D il compito di realizzare un’automobile, visto che la statunitense Local Motors 3D ha presentato nello scorso settembre l’elettrica Strati.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: