Aston Martin-Porsche: lite sul nome Vantage GT3

Aston Martin ha deciso di cambiare denominazione alla Vantage GT3, accogliendo in questo modo il reclamo di Porsche ed evitando una battaglia giudiziaria che sarebbe costata tempo e denaro. L’indiscrezione proviene dal sito Goodwood Road and Racing e si inserisce nel filone delle controversie legate al nome delle automobili, tema su cui è presente una ricca letteratura e di attualità fino a pochi mesi fa: risale a metà gennaio la notizia dello scontro fra Audi e Fiat per l’utilizzo dei codici Q2 e Q4.

Goodwood Road and Racing cita un portavoce (anonimo) della casa inglese e rivela che Porsche ha rivendicato l’utilizzo esclusivo del codice GT3, storico nome che definisce i più estremi fra i suoi modelli sstradali. Aston Martin però ha ribattuto che GT3 è anche il nome di una categoria del motorsport, reclamo non accolto dall’azienda tedesca.

Nell’articolo viene poi citato l’esempio della Bentley Continental GT3.R, ma la B alata vanta un rapporto privilegiato con Porsche – entrambi i marchi appartengono al gruppo Volkswagen – ed immaginiamo sia disposta a chiudere un occhio. Aston Martin avrebbe quindi deciso di chiamare la sua sportiva GT12, nome destinato anche alla vettura da corsa.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: