Tata realizzerà con Fiat l’auto da 2.200 dollari (per l’India)

Riprendiamo le fila di un discorso che parte da lontano: Tata anncunciò tempo addietro la realizzazione di una vettura da 100.000 rupie (circa 2.200 dollari), cui fece seguito l’avvio della costruzione di un’apposita fabbrica nel Bengala ovest, con un investimento di 173 milioni di euro.Nel frattempo venne stipulato l’accordo tra Fiat e la casa di

di Ruggeri

Riprendiamo le fila di un discorso che parte da lontano: Tata anncunciò tempo addietro la realizzazione di una vettura da 100.000 rupie (circa 2.200 dollari), cui fece seguito l’avvio della costruzione di un’apposita fabbrica nel Bengala ovest, con un investimento di 173 milioni di euro.

Nel frattempo venne stipulato l’accordo tra Fiat e la casa di Ratan Tata (che di Fiat è membro del consiglio di amministrazione) per la vendita di vetture col marchio italiano in India e l’avvio di altri progetti. Infine, la notizia che la nuova utilitaria “low cost”, destinata a 45 milioni di motociclisti e scooteristi indiani, verrà realizzata proprio insieme a Fiat.

Il design e il progetto sarebbero pronti, con gli esemplari di preserie in test presso Tata. Interessanti le caratteristiche tecniche, perché ricordano, con alcuni aggiornamenti, quelle delle vetture… che motorizzarono l’Italia, ma anche auto di epoche successive, come la Seat 133 (nella foto), derivata dalla 850: 4-5 posti, motore posteriore, 30 CV.

L’aiuto di Fiat sarebbe relativo al design (ovviamente più moderno rispetto alla 133!), e alla parte meccanica, con particolare riferimento a trasmissione e motore. Siamo curiosi a questo punto di vedere come sarà questa super-economica Fiat-Tata “tutto dietro”.

Ultime notizie su Annunci

Annunci, presentazione di nuovi modelli.

Tutto su Annunci →