Mercato auto Italia, ACI: ucciso dal Governo

Finita l’estate, finito il periodo degli sconti sul carburante, letti i tremendi dati del mercato ad agosto, ecco ritornare le polemiche ed il gioco di accuse, risposte e controaccuse da parte di istituzioni ed enti vari. «Tasse, accise e rincari stanno uccidendo l’automobile», queste le ultime forti dichiarazioni da parte del presidente dell’ACI, Angelo Sticchi Damiani. Di seguito riportiamo integralmente il comunicato pubblicato sul sito dell’Automobile Club d’Italia:

Da tempo manifestiamo lo stato di grande crisi del settore dell’auto e già all’inizio dell’anno avevamo previsto un volume di vendite fortemente inferiore a 1,5 milioni di vetture per il 2012. La contrazione del 20% delle immatricolazioni ad agosto segue quella del 21% a luglio e per il nono mese misura le difficoltà di famiglie e imprese.

La politica del Governo è stata finora improntata soltanto al facile e immediato prelievo dalle tasche degli automobilisti che, oggi più che mai, stanno riducendo l’uso dei veicoli cercando invano di ridurre le spese. Ci rimettono le famiglie e ci rimette lo Stato che malgrado tutto incamera meno di quanto previsto.

Più che andare avanti, l’auto ha messo la retromarcia, almeno nel nostro Paese: così non c’è futuro. Chiediamo quindi al Governo la costituzione di un tavolo tecnico per delineare una strategia in grado di ridare ossigeno agli automobilisti e alle imprese, salvaguardando più di 10.000 posti di lavoro nel settore. Una prima misura efficace, immediata e di facile attuazione potrebbe essere la riduzione delle accise sui carburanti.

Proprio le accise su benzina e gasolio sono uno dei temi caldi del momento, con la verde schizzata oltre la soglia psicologica dei due euro al litro e le tasche di famiglie, aziende e professionisti messe sempre più a dura prova. Da non trascurare, ovviamente, anche le varie problematiche fiscali legate all’acquisto di auto di grossa cilindrata, dai superbolli agli accertamenti e così via.

  • shares
  • Mail
33 commenti Aggiorna
Ordina: