Volkswagen Golf 7: informazioni ufficiali in vista del Salone di Parigi 2012

Volkswagen Golf 7

Volkswagen ha rilasciato alcune informazioni sulla nuova Golf 7 che verrà presentata al prossimo Salone di Parigi 2012. Nello stesso giorno dell'attacco subito da parte di Greenpeace, il marchio di Wolfsburg ha diramato in un evento riservato alla stampa i primi dati ufficiali della settima generazione della segmento C tedesca che ha venduto oltre 29 milioni di unità nei suoi 38 anni di carriera. La nuova Volkswagen Golf mk7 è stata descritta come più economica del 23% rispetto alla precedente versione, rispetto alla quale sarà anche più lunga e larga.

La Volkswagen Golf 2013 sarà lunga 4.255 mm, 56 in più della sesta serie, alta 1.452 mm, 28 in meno dell'attuale e larga 1.799 mm, 13 in più della Golf mk6. La vettura sarà basata sul preannunciato pianale MQB e sarà la prima auto del marchio Volkswagen a beneficiare del nuovo telaio modulare: l'interasse sarà di 59 mm maggiore rispetto all'attuale mentre le carreggiate risulteranno allargate di 8 millimetri sul frontale e di 6 al posteriore. L'aumento delle dimensioni esterne porterà ad un notevole miglioramento dell'abitabilità dei passeggeri e ad un incremento della sicurezza negli urti.

Sulla Volkswagen Golf 7 anche il bagagliaio sarà più grande, con un volume di 380 litri, 30 in più dell'attuale, ed un'apertura di carico più larga e bassa. Volkswagen ha dichiarato che, nonostante l'incremento delle dimensioni, la vettura sarà 100 kg più leggera rispetto alla precedente versione grazie all'utilizzo di acciai ad alta resistenza ed altri materiali strutturali che incrementeranno anche la rigidità del telaio. Anche i motori saranno più leggeri, così come le sospensioni, MacPherson all'anteriore e multi link al posteriore, che grazie all'utilizzo di componenti in alluminio saranno più leggere di 26 kg. Così facendo il modello base della Volkswagen Golf 7 dovrebbe quindi pesare solo 1050 kg pur mantenendo un'ottima rigidità torsionale. Quest'ulima sarà ulteriormente incrementata nella versione GTI che sarà probabilmente esposta a Parigi e della quale potete vedere un video spia dopo il salto.

Foto spia Volkswagen Golf GTI
Foto spia Volkswagen Golf GTI
Foto spia Volkswagen Golf GTI
Foto spia Volkswagen Golf GTI

Con la settima generazione della Golf saranno introdotte anche numerosissime tecnologie riguardanti la sicurezza, come l'adaptive cruise control, il traffic sign detection, il lane assist, l'emergency braking ed il fatigue detection. Oltre a questi sarà disponibile anche un differenziale elettronico simile a quello visto sulla precedente generazione della GTi. Sarà inoltre presente un sistema di sterzo progressivo con 5 diverse modalità di funzionamento: Eco, Sport, Normal, Individual e Comfort, quest'ultimo disponibile solo in abbinamento alle sospensioni adattive. A completare l'area tecnologica della vettura ci saranno tre differenti schermi, montati sulla vettura a seconda dell'allestimento: di serie sarà presente un Lcd da 5" monocromatico mentre sugli allestimenti più ricchi sarà possibile avere un 5.8" a colori oppure un 8 pollici con funzionalità 3D.

Ancora non è chiara la gamma motori della settima generazione della Golf ma sembra che al Salone di Parigi verrà esposta anche la GTi con il quattro cilindri da 2.0 TFSI turbo ad iniezione diretta EA888 sviluppato da Audi declinato in uno step di potenza da 225 cavalli. Sulle versioni normali della vettura sarà sicuramente presente il 1.4 turbo benzina ad iniezione diretta da 140 cavalli che abbinato al cambio DSG a doppia frizione dovrebbe percorrere più di 25 km con un litro di carburante.
Foto spia Volkswagen Golf GTI
Foto spia Volkswagen Golf GTI
Foto spia Volkswagen Golf GTI
Via | Autocar

  • shares
  • Mail
50 commenti Aggiorna
Ordina: