Auto usata? Gli italiani non le comprerebbero mai da Balotelli, Sgarbi e Mario Monti

Super Mario Balotelli, Vittorio Sgarbi e Mario Monti: gli italiani non comprerebbero mai da loro auto usate. E’ quanto emerge da una simpatica indagine condotta da Facile.it, comparatore leader del settore RC Auto, che si è anche occupato di dare fare una classifica dei Vip nostrani da cui gli italiani comprerebbero senza alcun dubbio un’auto di seconda mano. In effetti ben pochi acquisti sono difficili come quello di un’auto usata: un veicolo apparentemente perfetto può nascondere difetti enormi e causare grossi problemi o spese impreviste. Comprare da qualcuno di cui ci si fida ed evitare venditori con facce "malandrine", è certamente un ottimo modo per tutelarsi da imprevisiti...

I venditori ritenuti potenzialmente affidabili

Stando alle risposte date dagli oltre mille automobilisti intervistati da Facile.it, ad ispirare la maggiore fiducia è il CT della nazionale di calcio Cesare Prandelli (che ha ottenuto il 19,4% delle preferenze). Va detto che il sondaggio è iniziato nelle settimane successive agli europei di calcio, fattore che probabilmente ha influito nella scelta del nome del più affidabile fra i “venditori Vip di auto usate”. Subito dietro Prandelli, in questa classifica, un personaggio che di motori se ne intende parecchio: Luca Cordero di Montezemolo. Il Presidente della Ferrari non avrebbe problemi a vendere la propria auto al 16,5% del campione. Al terzo Giovanni Floris, conduttore di Ballarò ed indicato come venditore affidabile dal 14,1% di chi ha risposto al sondaggio.

Quarta la prima delle donne: Valentina Vezzali. La portabandiera olimpica convincerebbe l’11,2% dei potenziali acquirenti e, se si considera il solo campione maschile, la sua affidabilità percepita risulta ancora maggiore, portando la Vezzali al terzo posto assoluto e al 12,3% delle preferenze: anche qui come a Londra per lei sarebbe bronzo. Fra i personaggi che entrano nella classifica dei venditori affidabili anche Michelle Hunziker (10%), Carlo Conti (9,7%), Emma Marrone (6,2%), Beppe Grillo (5%) e Tiziano Ferro (4,4%).

Dopo il salto la lista degli "inaffidabili"...

I venditori ritenuti potenzialmente inaffidabili

Fino a qui i bravi, ma da quale Vip gli automobilisti italiani non comprerebbero mai un’auto di seconda mano? La risposta è netta: da Mario Balotelli. Se il campione al centro del gossip, calcistico e non solo, era riuscito a conquistare il decimo posto fra i venditori affidabili, arriva addirittura al primo, con il 21,7% delle preferenze, fra quelli inaffidabili. Alle sue spalle un personaggio decisamente diverso, ma altrettanto discusso: Vittorio Sgarbi. Non comprerebbe l’auto da lui il 20,9% degli intervistati. Terzo il Presidente del Consiglio Mario Monti (16,7%): forse gli italiani temono che anche sulla manutenzione dell’auto abbia applicato troppi tagli. Appena fuori dal podio dei venditori inaffidabili c’è Morgan; il nome del giudice di X Factor è stato indicato dal 14% del campione.

Al quinto e al sesto posto si trovano due donne, in qualche modo legate ai primi in classifica. Si tratta di Raffaella Fico ed Elsa Fornero. L’ex compagna di Mario Balotelli è una venditrice inaffidabile per il 9,7% degli intervistati, mentre l’8,5% del campione non comprerebbe l’auto usata dal Ministro del Lavoro e delle politiche sociali del Governo Monti. Dalla settima alla nona posizione si trovano tre personaggi televisivi: Rudy Zerbi (4,70%), Enzo Miccio (1,2%) e Paolo Limiti (1%). Lo sport torna protagonista nella decima posizione, occupata da Federica Pellegrini (0,8%). E si potrebbe scommettere che se il sondaggio fosse ripetuto oggi, a giochi olimpici conclusi, la sirenetta italiana risalirebbe molte posizioni.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: