Bizzarrini Ghepardo concept




Ancora allo stadio di prototipo è la Bizzarrini Ghepardo, supercar tutta italiana presentata al salone di Ginevra 2006, rivista a Villa d'Este e ora esposta alla Fiera di Padova l'ultimo weekend di ottobre. Nello stand padovano dell'ing. Giotto Bizzarrini il prototipo faceva bella mostra di sé accanto alla storica 5300 GT strada del '65 e alla concept "Magica 2". La Ghepardo, concepita dall'ottantenne e inesauribile progettista per una limitatissima produzione artigianale, è nata nel solco della tradizione Bizzarrini. Lo spirito è quello estremo e provocatorio di un'auto da competizione portata su strada, con doti di potenza, tenuta di strada e prestazioni che la rendono unica. La VGM Motors, attuale proprietaria del marchio, propone una carrozzeria in alluminio battuta a mano su di un telaio al Cromo-Molibdeno, finiture scelte dal cliente e motore V8 di 4,1 litri con 550 CV.




Proprio il motore, derivato dall'unità Renault utilizzata nel campionato GP2 monoposto, sorprende per la sua sistemazione in posizione arretrata, a metà fra il vano motore e l'abitacolo, come usuale per le creature di Giotto. In questo modo la distribuzione dei pesi risulta ideale e le sospensioni anteriori possono lavorare liberamente

Caratteristiche tecniche:

Motore


    Bizzarrini 8 cilindri a V di 90°
    Alesaggio 92,7 mm
    Corsa 75,2 mm
    Cilindrata 4.100 cm3, aspirato
    Norm. euro Euro 4
    Potenza max 550 CV - 401 KW a 10.000 giri/min
    Coppia max 470 Nm a 7.500 giri/min - 4 alberi a camme in testa 4 valvole per cilindro

Cambio


    Manuale a 6 marce + retromarcia, con comando centrale

Dimensioni


    Lunghezza 4.670 mm
    Larghezza 2.003 mm
    Altezza 1.230 mm
    Passo 2.852 mm
    Cerchi BBS: ant.: 10x20" - post.: 13-14x20"
    Pneumatici Pirelli PZero Rosso:
    ant.: 275/35 ZR20 - post.: 335-385/30 ZR20

Prestazioni


    Velocità max. Oltre 360 Km/h
    Accelerazione 0/100 Km/h in meno di 3,8"












  • shares
  • Mail
90 commenti Aggiorna
Ordina: