Formula 1 Ungheria: Vince Hamilton, Alonso quinto

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio di Ungheria di Formula 1. L'inglese della McLaren è partito dalla Pole Position ed ha condotto una gara senza macchie, controllando la corsa per tutte le 69 tornate previste. Dietro di lui Kimi Raikkonen che nel finale ha recuperato molto tallonando Hamilton ed arrivando staccato di un solo secondo al traguardo. Terzo Romain Grosjean seguito da Sebastian Vettel in quarta posizione. Fernando Alonso ha chiuso la sua gara al quinto posto, recuperando una posizione rispetto a quella di partenza: lo spagnolo della Ferrari mantiene 40 punti di margine nella classifica iridata, Webber, diretto inseguitore arriva ottavo, mentre l'altro ferrarista Felipe Massa termina nono.

Alla partenza quasi tutti i piloti scelgono le gomme Soft per poter scattare subito al massimo e portarsi nella miglior posizione possibile, visto che l'Hungaroring non presenta molti punti dove poter attaccare per sorpassare. Subito dopo lo schieramento un problema alla Mercedes di Michael Schumacher ferma la partenza con la bandiera gialla e viene effettuato un nuovo giro di ricognizione mentre i commissari portano la vettura del tedesco in Pit Lane per riaccenderla e farlo partire dalla corsia box.

Hamilton parte subito veloce, così come Vettel che attacca immediatamente Grosjean, senza però riuscire a superarlo: il tedesco rischia anche di farsi sorpassare da Jenson Button, riuscendo però a contenere l'attacco. Alonso parte forte e conquista la quinta posizione, mentre Massa non scatta bene al via e perde 3 posizioni. Michael Schumacher cambia immediatamente strategia e torna ai box subito dopo il primo giro: all'ingresso della corsia box il tedesco però infrange il limite di velocità e viene penalizzato con un Drive Through. Intorno al quindicesimo giro iniziano i pit stop, tra i piloti di prima fascia apre le danze Jenson Button mentre gli altri continuano ancora per qualche giro. Durante la gara le emozioni non sono molte: pochi sorpassi come preventivato e strategie che la fanno da padrone portano le macchine fino all'ultimo dei 69 giri di gara che sancisce la vittoria di Lewis Hamilton che si riprende così dal suo brutto periodo agonistico delle ultime settimane. Per tutti i commenti a caldo, i retroscena e le considerazioni post-gara, vi rimandiamo a Motorsportblog, il sito del nostro network dedicato alle corse.


Classifica Gran Premio di Ungheria Formula 1


1 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2 Kimi Räikkönen Lotus-Renault +1.0 secondi
3 Romain Grosjean Lotus-Renault +10.5 secondi
4 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault +11.6 secondi
5 Fernando Alonso Ferrari +26.6 secondi
6 Jenson Button McLaren-Mercedes +30.2 secondi
7 Bruno Senna Williams-Renault+33.8 secondi
8 Mark Webber Red Bull Racing-Renault +34.4 secondi
9 Felipe Massa Ferrari +38.3 secondi
10 Nico Rosberg Mercedes +51.2 secondi
11 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes +57.2 secondi
12 Paul di Resta Force India-Mercedes +62.8 secondi
13 Pastor Maldonado Williams-Renault +63.6 secondi
14 Sergio Perez Sauber-Ferrari +64.4 secondi
15 Daniel Ricciardo STR-Ferrari +1 Giro
16 Jean-Eric Vergne STR-Ferrari +1 Giro
17 Heikki Kovalainen Caterham-Renault +1 Giro
18 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari +2 Giri
19 Vitaly Petrov Caterham-Renault +2 Giri
20 Charles Pic Marussia-Cosworth +2 Giri
21 Timo Glock Marussia-Cosworth +3 Giri
22 Pedro de la Rosa HRT-Cosworth +3 Giri
Ritirato: Narain Karthikeyan HRT-Cosworth +9 Giri
Ritirato: Michael Schumacher Mercedes +11 Giri

Foto | © TM News

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: