Area C Milano: da oggi stop alla zona a traffico limitato

area c milano zona traffico limitato

Dopo il clamore e la fermezza con cui era stata lanciata e attivata, l’Area C di Milano sarà sospesa a partire da oggi, 26 luglio 2012. Il pagamento della congestion charge per accedere alla zona a traffico limitato del capoluogo lombardo non sarà più dovuto, anche se si è alla guida di auto con classificazioni Euro non proprio recentissime. La decisione, come riportano i colleghi di 02Blog, è stata presa dal Consiglio di Stato in seguito al ricorso al TAR della società Mediolanum Parking.

Si tratta di una novità perché in passato tutte le richieste simili erano state respinte. A Milano l’Area C non è una soluzione illegittima, hanno spiegato dal TAR, ma questa volta si è deciso di dare a chi ha fatto ricorso il beneficio di una sospensione cautelativa. Il Comune si dice comunque fiducioso sulla riattivazione della zona a traffico limitato milanese. Citato dal Corriere della Sera l’Assessore alla Mobilità, Pierfrancesco Maran, ha affermato:

Siamo certi che Area C sarà confermata dall’udienza di merito che auspichiamo possa essere fissata nel più breve tempo possibile. Area C in sei mesi ha ridotto il traffico del 34% nel centro città, il numero degli incidenti e ha consentito ai milanesi di respirare meno sostanze velenose [...] Oggi registriamo con rispetto ma anche preoccupazione che in un’aula giudiziaria è stato ipotizzato il danno subito da un parcheggio privato e questo blocca un provvedimento utile a tutti i milanesi.


Contrari alla decisione anche gli attivisti di Legambiente, rappresentati dal presidente lombardo Damiano Di Simine:

Siamo sconcertati dalla decisione del Consiglio di Stato, che affossa tutti i precedenti pronunciamenti del Tar Lombardia. Ci pare paradossale e inaudito che con una sentenza venga fatto prevalere l'interesse di un singolo operatore su quello di una intera città: ora ci auguriamo che vengano trovate soluzioni per impedire che la sentenza cancelli i risultati della congestion charge, perché ciò determinerebbe un gravissimo arretramento sul fronte del governo della mobilità urbana.

Favorevoli alla delibera sulla sospensione dell’Area C di Milano si sono invece detti alcuni sindaci dell’hinterland, tra cui Marco Flavio Cirillo di Basiglio, citato dalla stessa fonte, che in inverno aveva presentato un ricorso simile:

Non conosciamo nei dettagli la motivazione del Consiglio di Stato, ma sul principio siamo d’accordo. Siamo certi che a ottobre, quando il nostro ricorso verrà considerato nel merito dal Tar della Lombardia, il tribunale accoglierà anche le nostre istanze.

I proventi della ZTL di Milano ammontano a circa 30 milioni di Euro l'anno. La sospensione della congestion charge provocherà quindi un danno non indifferente alle casse del capoluogo lombardo. Avranno quindi ragione quei maligni che già sospettano un fioccare di multe per divieto di sosta nelle vie del centro? Come scriveva un noto milanese: ai posteri l'ardua sentenza...

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: