Jaguar: la C-X75 di serie avrà un motore 1.6 da 10.000 giri/minuto

Jaguar C-X75 concept

Jaguar ha confermato nelle scorse ore che la vettura erede del prototipo C-X75 monterà un quattro cilindri 1.6 ad altissime prestazioni e con iniezione diretta, capace di allungare fino a 10.000 giri/minuto ed abbinato ad un sistema di sovralimentazione misto (turbo+compressore). Il “piccolo” 1.6 svilupperà una potenza massima di circa 500 CV e sarà parte della nuova piattaforma ibrida EREV, composta a sua volta da un motore elettrico collocato all’anteriore, da uno al posteriore e da un pacco batterie di ultima generazione. Quest’ultimo, pesante 200 chili, sarà il componente più pesante dell’intera auto. La C-X75 di serie dovrebbe accelerare da 0 a 100 km/h in circa 3 secondi e raggiungere una velocità massima di almeno 320 km/h.

Il Giaguaro ha inoltre reso noto che la sua sportiva potrà viaggiare per circa 60 chilometri in modalità EV, per uno 0-100 km/h (sempre con l’opzione elettrica) appena superiore a 6 secondi. La trasmissione sarà invece affidata ad un cambio robotizzato a sette marce, posizionato secondo lo schema transaxle. I tecnici Jaguar hanno scartato l’ipotesi di un doppia frizione per risparmiare circa un quintale. Il telaio e la carrozzeria verranno realizzati in fibra di carbonio, ascoltando i suggerimenti degli esperti Williams che forniranno il proprio punto di vista anche nella realizzazione del 1.6: a partire dal 2014 le monoposto di Formula 1 utilizzeranno proprio un motore da 1.6 litri, con frazionamento V6 anziché L4. L’auto verrà prodotta in 200 esemplari ad un prezzo compreso fra le 700.000 e le 900.000 sterline.

Via | Autocar

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: