Peugeot 208 GTI: sarà più fruibile e meno aggressiva della Clio RS

Peugeot 208 Gti Concept

Gli eccessi della Renault Clio RS non saranno replicati. “Dobbiamo ritagliarci una nostra nicchia, entro la quale vendere un numero significativo di automobili. L’esempio di Renaultsport non ci è congeniale”. Per questo motivo la Peugeot 208 GTI vanterà un’impostazione più turistica e meno corsaiola, adatta anche all’utilizzo quotidiano, senza addentrarsi in quell’ambito “racing” che il Leone teme possa spaventare gran parte degli acquirenti. La 208 top di gamma sarà quindi una vettura sportiveggiante ma non estrema, che Tim Zimmerman ritiene ideale per un vasto parterre di automobilisti.

“Vogliamo porre l’accento sull’usabilità quotidiana – ha ammesso il dirigente, intervistato da Autocar –. Le sportive Renault vantano un proprio appeal, ma il nostro interesse è focalizzato su altri ambiti”. Non per questo la 208 GTI sarà priva di mordente, visto che il 1.6 sovralimentato verrà offerto nelle versioni da 154 e 204 CV. La più cattiva prenderà il nome GTI Racing e brucerà lo 0-100 km/h in meno di 7 secondi, oltre ad un utilizzare particolari stilistici ed aerodinamici dedicati. La Peugeot 208 GTI sarà esposta in forma definitiva al salone di Parigi (29 settembre-14 ottobre).

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: