Auto elettriche incastrabili come carrelli

auto elettrica studiata dal MITEcoblog ci presenta queste curiose auto che si possono parcheggiare come i carrelli di un supermercato, una appoggiata sull'altra in una lunga fila.

Funzionano con un motore elettrico, hanno le ruote che girano ognuna indipendentemente dalle altre e che riescono a girare di 360 gradi (immaginate la facilità di parcheggiarle!). Sono pensate per trasportare due passeggeri e per far parte di un parco macchine in affitto: prendi la prima della fila e parti, esattamente come si fa con i carrelli.

Ancora più futuristico è il colore: interni ed esterni sono programmabili al momento. In partica potete cambiare il colore in base al tempo (d'estate, per aver la macchina fresca, potete averla bianca e d'inverno scura) oppure potete far correre delle scritte sulla fiancata (sto per girare a destra, bimbo a bordo, se leggi questa scritta mi stai troppo vicino...).

Il sistema di sicurezza tralascia cinture ed airbag in favore di un sistema alla "cucciolo di alien" che acchiappa il passeggero con delle "dita" che escono dai sedili solo se e quando la macchina percepisce, grazie ad una serie di sensori, che sta per essere coinvolta in un incidente.

Le hanno progettate al MIT un gruppo di designer e architetti guidati da Ryan Chin e Frank Gehry le consegneranno alla General Motors (speriamo che non insabbino il brevetto) e i test pubblici sono previsti a Hong Kong o a Singapore.

» Presentazione del progetto di auto in pdf (in inglese)

  • shares
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: