Golf GTI 53+1


Oggi ho letto di questa Golf GTI 53+1 dotata di autopilota e mi sono intrippato. Si tratta di un robot che assiste gli ingegneri Volkswagen nella realizzazione del miglior assetto; in pratica si tratta di una reminiscenza del maggiolino Herbie, passato alla storia del cinema come la prima Volkswagen senza guidatore.

La 53+1 sterza, frena e accelera autonomamente sfruttando la massima potenza ai limiti del fattibile; tutto si basa su test: con l’aiuto di ostacoli mobili, vengono realizzati speciali percorsi che la 53+1 percorre senza pilota. I risultati delle misurazioni hanno una riproducibilità molto elevata e questo permette uno sviluppo più mirato dei modelli. L’obiettivo è riconoscere con precisione i punti deboli del veicolo ed eliminarli.

Il modello è equipaggiato con un computer supplementare per gestire la marcia senza pilota e attivare il servosterzo elettromeccanico e il pedale dell’acceleratore elettronico, la cui regolazione è stata leggermente modificata. Inoltre è dotata anche di DGPS, un navigatore satellitare differenziale che permette una localizzazione nell’ordine di centimetri e quindi un feed back di alta precisione.

Il percorso viene rilevato da un laser-detector inserito nell’avantreno: il sensore analizza l’area davanti con un angolo di 130°. L’apprendimento dei percorsi si svolge sostanzialmente in tre fasi. Nella prima fase, in cui procede molto lentamente, la GTI rileva e misura la posizione dei coni con l’aiuto dei laser-detector. Per stabilire la propria posizione sul percorso si serve del DGPS. Nella fase successiva la GTI analizza con il computer, da ferma, i dati rilevati e definisce il corridoio libero. All’interno di questo corridoio viene calcolata una traiettoria ideale, riducendo al minimo il ricorso allo sterzo e la strada da percorrere, con una speciale procedura di ottimizzazione.

Purtroppo, come è faciel immaginare, l'obiettivo non è ancora quello di farsi portare dalla propria auto mentre sul sedile posteriore ci si dedica ad altre attività (!)...

Via | Autogerma



  • shares
  • Mail
30 commenti Aggiorna
Ordina: